wolverine
thumbnail

Come arredare al meglio lo spazio outdoor?

Lifestyle  /  Agosto 10, 2017

I trend per l’arredo dello spazio outdoor nel 2017 traggono spunto da stili diversi, che si mescolano creando combinazioni inedite per forme e colori. Una cosa è certa: il confine tra gli spazi interni e quelli esterni alla casa diventa sempre più sfumato, ed elementi tipicamente da living appaiono in giardino o in terrazza. La sala da pranzo si sposta all’aperto per tutta la bella stagione, così come l’angolo da dedicare al relax. Immancabile uno spazio per godere dei raggi del sole, attrezzato con tutti i comfort.

Come interpretano questi tanti modi di vivere gli spazi outdoor i brand del design? Ecco qualche idea per arredare il giardino o la terrazza a seconda di come si vogliono utilizzare questi spazi.

Una sala da pranzo all’aria aperta

Pranzare all’aperto durante la bella stagione è un’abitudine più che consolidata per chi dispone di uno spazio all’aperto a casa propria. Che si tratti di una piccola terrazza o di un ampio giardino, sono molte le idee per arredare con gusto lo spazio da dedicare ai momenti di convivialità a tavola.

Una delle maggiori tendenze per quanto riguarda tavoli e sedie da giardino sono i materiali eco-friendly: non solo fanno bene alla natura, ma garantiscono anche grande resistenza alle condizioni atmosferiche che si trovano a fronteggiare stando all’aperto, dalle alte temperature estive, alla pioggia.

Principalmente si tratta di mobili realizzati con materiali di recupero, ma anche midollino, vimini, rattan e ferro battuto, trattati poi con rivestimenti di alta qualità che li rendono durevoli nel tempo. I colori vanno dalle tonalità della natura, come il tortora o il beige, fino a quelli più energici: giallo limone, arancione, verde e fucsia, che ravvivano giardini e terrazze dalle tinte più neutre.

 

outdoor

 

La zona relax si trasferisce outdoor

Se si vuole dedicare il giardino o la terrazza interamente al relax, gli spunti di questa stagione sono numerosi. Lo spazio outdoor diventa una vera e propria oasi di pace e relax, da vivere allo stesso modo della zona living interna alla casa.

Le sedute diventano così “più rilassate”: basse e dalle forme morbide, puntano tutto sull’ergonomia, garantendo a chi le sceglie il massimo del comfort. Tessuti e cuscini non sono più vietati nell’arredo da giardino: i materiali più moderni permettono di realizzare stoffe e imbottiture resistenti all’acqua e alle intemperie.

Poltroncine e divanetti, chaise longue, pouf o anche semplicemente dei grandi cuscini diventano le sedute perfette per i momenti di relax all’aria aperta, da scegliere nei colori e nelle fantasie più estrose e decorative. Via libera alle stampe floreali o al colorato minimalismo geometrico, che accostano tra loro nuance calde e vibranti come giallo, arancione e rosso.

 

outdoor

 

Attrezzare il giardino o la terrazza per la tintarella

Altro modo di interpretare lo spazio outdoor di casa propria è quello che lo arreda come una zona da sfruttare al 100% per godere dei raggi del sole. Ecco che il giardino e la terrazza si popolano di sedute tipicamente estive: le sdraio, i lettini e una tenda o un ombrellone per ripararsi dopo una lunga esposizione al sole.

Tra questi elementi, la sdraio è certamente quella che ha ispirato le menti di molti designer: le sue forme più classiche sono state reinterpretate numerose volte, portando alla produzione di sedute ibride, con una sagoma tradizionale, realizzata però con materiali moderni.

Le sdraio più di tendenza mantengono la tela con le righe colorate oppure utilizzano vele riciclate per la seduta, mentre la struttura può essere in legno o in alluminio, attrezzandosi talvolta con accessori come i funzionali parasole.

 

sdraio

 

Insomma, che si preferisca la terrazza o un giardino, la parola d’ordine è una: godere al meglio degli spazi outdoor di casa!

Tag:

# design # outdoor