wolverine
thumbnail

Design per l’arredobagno 4 trend per il 2019 visti al Cersaie

Interior Design  /  Ottobre 17, 2018

Quali saranno le tendenze del design per l’arredobagno nel 2019?
Questa è la domanda che si sta facendo chi sta progettando il suo nuovo bagno, che sia di nuova realizzazione o frutto di una ristrutturazione, ed è proprio ponendoci questa domanda che abbiamo individuato i 4 trend visti al Cersaie che saranno protagonisti del design per l’arredobagno nei prossimi mesi.

Nel corso della manifestazione abbiamo avuto modo di incontrare Carlotta, Simona, Elisabetta e Nora, quattro tra le più influenti blogger del settore design in Italia. A loro abbiamo chiesto quali saranno le tendenze da tenere d’occhio, con particolare riferimento all’arredobagno.

1. Decoro, decoro, decoro

Per Carlotta del blog Un Progetto, il 2019 vedrà protagonista la decorazione, in controtendenza rispetto agli ultimi anni in cui il focus era più incentrato sulla materia. Via libera alle geometrie, ai giochi di colore, ai richiami vintage: il trend è quello di rivisitare i decori delle epoche passate secondo i dettami degli stili più attuali. Anche i colori primari mutano, in questo contesto, diventando polverosi e de-saturati: al Cersaie di quest’anno blu, terracotta e senape sono stati i colori più usati.

2. Contrasti e fusioni per dare vita ad ambienti nuovi

Al di là degli stili, è il mix di materiali diversi la vera tendenza del 2019 che contraddistinguerà il design per l’arredobagno secondo Simona del blog Beside Bathrooms. Al Cersaie, infatti, è emersa con chiarezza la voglia di mixare materiali diversi, che richiamano atmosfere anche molto lontane tra loro, per dare vita ad ambientazioni nuove ed originali: i rivestimenti in legno, ad esempio, permettono di riscaldare un bagno con arredi in pietra, rendendolo più accogliente.

3. Oltre il concetto di stile

La tendenza Mix&Match sarà protagonista del 2019 anche per Elisabetta del blog Maison Lab, soprattutto per quanto riguarda gli stili di arredamento. Non sarà strano trovare accostati elementi tipici del design anni ’70 e dettagli nordici, mobili classici in contesti industriali e via dicendo.
L’unico limite è la fantasia, pur restando fedeli alla voglia di creare ambienti armoniosi ed in grado di sorprendere, anche a livello tattile.
Con questa edizione del Cersaie, infatti, hanno fatto il loro ingresso in bagno materiali non solo belli da vedere, ma da vivere e da toccare. Ecco che anche le piastrelle diventano tridimensionali, materiche, come se fossero trame di un tessuto prezioso. Nascono così stili di arredamento completamente nuovi, che non sono ancora stati classificati e decodificati.

trend_arredobagno

Spazio Espositivo Ragno – Cersaie

4. Tendenza floreale

La decorazione è centrale anche per Nora del blog Design Outfit. Il floreale, in particolare, è uno dei trend più attuali, declinato sia sul gres sia sul mosaico. Anche in questo caso i colori de-saturati, soprattutto su base scura, sono quelli più usati a discapito del colore piatto, per far percepire la superficie leggermente imperfetta dei rivestimenti, rendendoli più simili a una tela.

I numeri del Cersaie 2018

Il Salone Internazionale della ceramica per l’architettura e l’arredobagno si è concluso il  28 settembre dopo 5 giorni in cui oltre 112 mila visitatori hanno varcato le porte della Fiera di Bologna. Tra questi, oltre 54 mila sono stati gli addetti giunti al Cersaie dall’estero, con una crescita dell’1,6% rispetto al 2017.
La superficie espositiva, quest’anno, ha raggiunto i 161.000 metri quadrati, sui cui sono stati allestiti gli stand di 814 aziende. Tra queste anche Marazzi e Ricchetti, che nell’allestimento dei loro spazi espositivi hanno utilizzato anche le vasche MastellaDesign.

Tag:

# cersaie # cersaie2018 # designtrends # homedesign # mastelladesign