wolverine
thumbnail

Illuminazione bagno, una questione da non sottovalutare

Lifestyle  /  Novembre 5, 2019

Vedere le cose sotto la luce giusta non è solo filosofia, ma anche una questione pratica, soprattutto nella stanza da bagno. Questo è infatti il luogo della casa che più ha bisogno di un’illuminazione non falsata per aiutarci nella cura della nostra persona e per avere l’atmosfera ideale nei momenti di relax.

Le regole per un’illuminazione bagno perfetta

Come fare le scelte giuste per l’illuminazione del bagno? Scopriamo insieme gli errori da non fare e gli accorgimenti da applicare. Prima però, una piccola premessa sul tanto temuto bagno cieco.

Questo può risultare problematico dal punto di vista dell’areazione, invece, per quanto possa sembrare paradossale, ha un grande vantaggio dal punto di vista dell’illuminazione. Il motivo è molto semplice: non avendo alcuna “interferenza” con la luce naturale, potrai organizzare al meglio la luce artificiale.

Se invece il tuo bagno è dotato di finestre, prima di scegliere l’arredamento ti consigliamo di studiare bene gli spostamenti della luce, così da ottimizzarla al massimo. A un certo punto però anche qui calerà la notte e allora le regole da seguire saranno le stesse. Vediamole insieme.

Non sai come illuminare al meglio il tuo bagno?

>>> Contattaci e ti guideremo nella scelta! <<<

 

1. Calda o fredda?

No, non stiamo parlando dell’acqua.

La scelta dell’intensità e tonalità dell’illuminazione del bagno dipende non soltanto dal gusto personale, ma anche da una questione di funzionalità.

La luce fredda è più indicata per avere massima visibilità, necessaria per le operazioni di make-up, per farsi la barba e per tutti i momenti in cui è utile poter controllare anche le più piccole imperfezioni.

La luce calda, pur creando un’atmosfera più piacevole, è dunque meno adatta alla stanza da bagno: la potrai comunque inserire nei punti più nascosti dell’arredo bagno e utilizzarla quando non è indispensabile un’illuminazione ottimale.

lume_vano_giorno
2. L’illuminazione bagno nascosta

Per un arredo bagno impeccabile nel design e funzionale al massimo, dovrai fare attenzione a illuminare anche i punti più nascosti. Anzi, per questi sarà meglio avere proprio un occhio di riguardo.

Vani a giorno e cassetti avranno tutto un altro fascino con l’inserimento di una luce, oltre a risultare molto più pratici al calare delle tenebre.

lume_6_dett_vano

3. La luce per lo specchio

Uno dei punti cruciali del bagno per la questione illuminazione è certamente lo specchio.

Questo non dovrà mai avere una luce diretta, che causerebbe fastidiosi riflessi, ma neppure una luce eccessivamente fievole (d’altronde è fatto per vedere, non per celare!).

Su questo tema si apre un vero e proprio mondo e te ne parleremo in modo più approfondito in un altro articolo: continua a seguirci per scoprire più dettagli!

Tag:

# consigli di arredo # illuminazione