wolverine
thumbnail

Interior design o design interiore? L’incontro tra architettura e psicologia

Lifestyle  /  Giugno 11, 2019

Qual è la relazione tra architettura e psicologia? Esistono ormai numerosi studi, che dimostrano quanto queste due discipline siano tra loro strettamente correlate.

Sì, perché quando si parla di interior design, la questione ha inevitabilmente un po’ a che fare con quello che potremmo definire design interiore. Da questa constatazione è nato l’interessante progetto Interior-D, ideato dallo studio di architettura trevigiano CÙ Design.

Qui si parte dalla convinzione che nella progettazione di uno spazio intimo e privato come la casa, l’abitare rappresenti uno stato d’animo dell’individuo. Dunque l’interior design viene considerato letteralmente la proiezione dello spazio interiore.

studio-di-architettura-treviso_casa-diffusa

Il metodo Interior-D

Il metodo InteriorD mira a soddisfare un comfort non solo estetico, ma anche morale e sociale, dove la casa diventa un luogo di benessere reale. In un contesto attuale così liquido, costituito da famiglie “allargate” e da nuove visioni relazionali, a ogni ambiente della casa sono attribuiti significati particolari, la cui comprensione è alla base di ogni lavoro di architettura.

Come si può leggere nel sito dello studio di architettura Cù Design, che ha ideato il metodo, si tratta di “un approccio innovativo e profondo alla progettazione che affonda le sue radici nella psicologia e nei reali desideri del cliente”.

Il processo si articola in 4 step:

  1. l’ascolto del vissuto;
  2. la progettazione passo dopo passo;
  3. la costruzione del nuovo, valorizzando l’esistente;
  4. la realizzazione dei desideri.

Lo Studio organizza anche una serie di talk dal titolo Casa Diffusa, dedicati ad approfondire le possibilità di questo approccio per le diverse stanze delle abitazioni. La location dell’incontro Il bagno, lo spazio dell’anima: architetto e psicologo a confronto non poteva che essere ospitato presso lo Showroom MastellaDesign in Piazza S. Maria dei Battuti 31 a Treviso.

Per noi di Mastella è stato naturale scegliere di ospitare l’evento perché tratta di un metodo in pieno accordo con il nostro modo di progettare il bagno, con Collezioni sempre modulabili secondo le esigenze e i gusti personali.

Vuoi chiederci un consulto per progettare il tuo prossimo bagno?

Contattaci oppure vieni a conoscerci presso lo

Showroom di Treviso in via E. Azzi 7, Castagnole di Paese

In copertina: Collezione Smart46 – Composizione 9

Tag:

# eventi