wolverine
thumbnail

Luce specchio bagno, come scegliere quella giusta

Mastella  /  Gennaio 31, 2020

Integrata nella cornice, con retroilluminazione, o proveniente da una lampada esterna. Quando si parla della luce per lo specchio del bagno le possibilità possono essere quasi infinite e altrettanti sono gli effetti che si ottengono. Come fare quindi la scelta giusta?

Segui i nostri consigli per orientarti al meglio!

A ognuno la sua luce

Nel magazine ti abbiamo già spiegato perché l‘illuminazione del bagno è una questione da non sottovalutare. Questo argomento diventa particolarmente importante quando si entra nel merito della scelta della luce che andrà a illuminare uno degli elementi più importanti della stanza da bagno: lo specchio.

C’è chi la preferisce diretta e chi più soft. Vediamo dunque insieme le differenze tra specchi retroilluminati, dotati di luce integrata nella cornice o semplici, ma a cui applicare delle lampade esternamente.

 

Cerchi uno specchio bagno con la luce giusta per te?

>>> Contattaci e ti aiuteremo a trovarlo!<<<

 

3 tipi di luce specchio bagno

1. Specchi retroilluminati

Se ami follemente le atmosfere delicate e una luce soft, lo specchio retroilluminato è la scelta migliore per il tuo bagno. Più ampia è la cornice esterna e più d’effetto sarà il risultato.

In questo caso non sottovalutare anche il colore della parete su cui poggerà lo specchio, che varierà di tono appena farai “click” per accendere la luce!

Ricorda inoltre che con questo tipo di illuminazione avrai bisogno di un supporto in più per i momenti in cui ti sarà necessario osservare meglio la tua pelle.

2. Lampade per specchi

Scegliendo una lampada esterna potrai avere una luce più diretta e aumentare la visibilità per controllare al meglio anche le più piccole imperfezioni e prepararti alle uscite serali in modo impeccabile.

La quantità di luce varierà a seconda del tipo di lampada scelto. Per essere pronto a ogni evenienza potresti decidere di utilizzare una lampada semplice e minimale per avere un’illuminazione direzionata dall’alto, abbinandola a una lampada-calamita più piccola, da spostare continuamente in base alle necessità del momento.

3. Specchi con cornice illuminata integrata

Infine la soluzione che mette tutti d’accordo: lo specchio con luce integrata nella cornice. L’effetto generico creerà un’aura simile a quella degli specchi retroilluminati, garantendo allo stesso tempo una luce più diretta.

Per ottenere proprio il massimo comfort, puoi scegliere la regolazione digitale (come lo specchio Eclisse proposto nella Composizione 01 della Collezione Kami di Mastella) , che ti permetterà di avere nel tuo bagno la luce perfetta in qualsiasi momento.

Ora hai le idee un po’ più chiare sui tipi di luce che puoi scegliere per lo specchio del tuo bagno?

Se hai ancora qualche dubbio, contattaci e ti aiuteremo a trovare la soluzione perfetta!

Tag:

# illuminazione # specchi