wolverine
thumbnail

Nuovi trends nel settore ceramico e ispirazioni per lo spazio bagno: cosa vedremo a Cersaie?

Interior Design  /  Settembre 14, 2017

Torna, dal 25 al 29 settembre 2017, l’ormai storico appuntamento con il Cersaie di Bologna, la fiera dedicata alla ceramica e all’arredobagno, giunta alla sua 35a edizione.

Non solo ceramica

L’evento conferma la propria importanza soprattutto per i professionisti di settore che in esposizione possono trovare non solo ceramica, ma anche componenti, materiali da rivestimento innovativi (come le carte da parati), nuove tecnologie. L’eccellenza italiana viene messa a servizio della casa del futuro, progettata cercando di assecondare le esigenze di vita contemporanee in ottica green: la sensibilità è rivolta al risparmio energetico e all’impiego di materiali naturali o tecnologicamente elaborati, che sappiano offrire efficienza, estetica e progettualità.

Cultura e ispirazione

Cersaie consolida la propria natura di luogo di approfondimento e conoscenza di nuovi trend anche attraverso i diversi eventi di contorno della manifestazione espositiva.

Costruire, abitare, pensare è la consueta kermesse culturale dedicata al mondo dell’architettura e del design: le conferenze del programma ospitano ogni anno architetti e designer di fama mondiale che presentano i propri progetti e la propria visione sull’architettura e il design contemporaneo.

La creatività sconfina dagli spazi strettamente espositivi con la terza edizione della Bologna Design Week: da martedì 26 a sabato 30 settembre mostre, design exhibition, workshop, concorsi, eventi, visite guidate, design talks tematizzati e trasversali ai settori fashion, food e design, animeranno nelle ore serali il centro storico per cinque giornate dedicate alle culture del progetto e alle industrie culturali e creative. Il fitto calendario è anche l’occasione per molte le aziende di aprire i loro showroom bolognesi, organizzando cocktail e lecture dedicati ai clienti.

Cosa vedremo a Cersaie?

In generale, per quanto riguarda la ceramica, la tendenza è quella di rinunciare alle mezze misure a favore di proposte decise e dai mood diametralmente opposti: minimalismo o decorazione, grandi formati o mini tessere, linee squadrate o forme sinuose.

Nei rivestimenti, il grès porcellanato è ormai il protagonista incontrastato, anche grazie alla stampa digitale che permette soluzioni decorative impensabili fino a qualche anno fa: le fantasie sono ispirate sempre più spesso alla natura che avrà un ruolo centrale nella riproduzione delle striature dei marmi, delle pietre, del legno e del mondo vegetale. Nei piccoli formati, le decorazioni delle tessere in grès riproducono i cotti tradizionali, i cementi, i seminati veneziani, anche in formati esagonali: un trend che continua a riscuotere successo sia tra il pubblico che tra gli addetti ai lavori.

La stanza da bagno consolida il suo ruolo di spazio dedicato al benessere, sempre più integrato con le altre stanze della casa. Fa capolino la tendenza a scomporre i classici coordinati: lavabi colorati affiancati a sanitari rigorosamente bianchi e a vasche free standing dalle linee scultoree, come la nostra Vov, che sarà esposta a Cersaie presso gli stand di Gruppo Romani (in versione bianca) e di Marazzi (versione nera).

Il lavabo Kon e la vasca Anahita arricchiranno gli spazi espositivi di Isla.

Vasca Anahita e lavabo freestanding Kon, Mastella Design

Vasca Anahita e lavabo freestanding Kon, Mastella Design

Le ambientazioni di Ragno saranno impreziosite dalle vasche Kellybook e Heidi.

La vasca For You, novità recente in casa Mastella Design, sarà protagonista nello stand di Panaria.

Vasca For You, Mastella Design

Vasca For You, Mastella Design

Tag:

# bathroom # cersaie 2017 # interior design