wolverine
thumbnail

Come personalizzare le pareti del bagno: fotografie e quadri in linea con lo stile del tuo arredo bagno

Inspirational  /  Dicembre 20, 2016

Secondo le tendenze più attuali, Il bagno è orami uno degli ambienti più importanti della casa, come dimostra la qualità delle collezioni di arredo bagno proposte sul mercato; si tende a curare ogni minimo dettaglio, senza trascurare un aspetto importante come il tocco personale, che rende ogni ambiente unico e originale. Una soluzione efficace per personalizzare il bagno potrebbe essere quella di intervenire sulle pareti, utilizzando fotografie e quadri.
Bastano pochi accorgimenti per ottenere un risultato gradevole: un quadro è un oggetto che si può spostare senza grossi problemi, dunque affidatevi alla vostra fantasia, sperimentando soluzioni inconsuete. Provate ad appoggiare i quadri su mensole o mobili, oppure collocateli attorno a tutte le pareti appena sotto il soffitto, o attorno allo specchio. Le soluzioni sono moltissime, secondo la grandezza del locale e la disposizione dei vari elementi. L’importante è scegliere cornici e quadri in linea con lo stile dell’arredo, così da ottenere un risultato armonioso ed esteticamente gradevole.

 

Stile Classico

 

Per il bagno in stile classico, optate per pochi quadri disposti in modo regolare su file orizzontali, con cornici dello stesso materiale e colore dell’arredo, e inserite stampe o dipinti di paesaggi, vasi di fiori, ritratti. Oppure scegliete una serie di stampe tratte da vecchi libri di botanica, zoologia, geografia. Se la casa si trova in riva al mare, sono perfette le marine, i battelli e le stampe di portolani, nodi marinari e bandierine.

Stile bohémien e shabby chic

 

Con il chiassoso e colorato stile bohémien e il delicato stile shabby chic non ci sono limiti alla fantasia. Giocate con cornici di diverse dimensioni, forma e stile, lasciandone qualcuna vuota: ideali quelle in legno scrostato o decapato, accostate a preziose cornici barocche dorate. Scegliete antiche stampe pubblicitarie di prodotti per l’igiene o insegne in metallo di ditte produttrici di elementi per il bagno, da alternare a vecchie fotografie ingiallite. L’essenziale è creare contrasti e utilizzare oggetti vissuti, studiando composizioni originali e fuori dagli schemi.

Stile minimal

 

Se il vostro arredo bagno è in stile minimal, scegliete una parete spoglia e posizionate un’unica stampa grafica o una fotografia in bianco e nero, di grandi o medie e dimensioni, montata su una cornice sottile o a giorno. In alternativa, se amate cimentarvi con la fotografia, scegliete i vostri scatti preferiti, stampateli in piccolo formato e create una composizione seguendo uno schema geometrico regolare: una fila verticale o orizzontale, una scacchiera o un triangolo, sempre rispettando la regola del “less is more”.

 

Bagno zen

 

Nel bagno in stile zen l’essenzialità é di regola. Prevedete al massimo due quadri, tenendo presente i temi cardine dell’iconografia giapponese. Scegliete soggetti che ruotano attorno agli elementi naturali: immagini o disegni di piante o fiori stilizzati, come il bambù, i rami di ciliegio in fiore, le eleganti carpe rosse o bianche. Oppure, procuratevi una preziosa stampa xilografica giapponese raffigurante il momento del bagno rituale: una scelta raffinata per un bagno davvero unico.

classic

minimal

frame

 

 

Tag:

# bathroom # bathroom design # inspiration # interior design # mastella